logo
Menu
 Menu
» Home
» Archivio News
» Corso Unisabazia 2012
» GovonisGLUG
» LUGGe
» Download
» Corso Biblioteca 2010
» Corso Ceriale 2010
» Corso Classico
» Corso Docenti
» Screenshots
» Articoli
» Gallerie Eventi
» Govonis
» Mappa Sito
» Mappe
» Photo
» Rassegna Stampa
» Software Libero

Cerca
 Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.

Links
 Links
- Free Software Foundation
- Govonis GLUG
- LUGGe
- SLIMP
- Nemorino
- Ugone
- Gravitale
- Radio Savona News

SDF-2012
 SDF-2012
Software Freedom Day 2012

CONFSL
 CONFSL
CONFSL 2012
VI Conferenza Italiana
sul Software Libero
Ancona 22-23 Giugno 2012

Govonis
 Govonis
Associazione GOVONIS

MotdBenvenuti su vecchiomago.net




Il Software Libero rispetta la tua libertà.

Puoi usarlo liberamente, senza restrizioni derivanti dalle licenze, fare copie per gli amici, la scuola o il lavoro.

Utilizzare Software Libero significa fare una scelta politica ed etica, affermando il tuo diritto di conoscere ed imparare e di condividere con gli altri ciò che hai imparato.

News Libri per imparare a programmare in Python
Argomento: corsi
Libri per imparare a programmare in Python.

Il RaspberryPi è un mini computer educativo, indirizzato all’ apprendimento della programmazione.
Spesso mi chiedono “ma cosa uso per programmare sul Raspberry?” Essendo un computer con OS completo, naturalmente si può utilizzare il linguaggio che si preferisce: C, C++, Java, PHP, Ruby, Scratch, Basic, Python, ecc ecc..
Non è un segreto che la Fondazione Raspberry supporti l’apprendimento di Python, e a ragion veduta, secondo me.
Ritengo che oggi Python rappresenti quello che era il BASIC negli anni 80 con i primi home computer.
Con la differenza che, mantenendone la semplicità, ha strumenti potenti e moderni, come la programmazione a oggetti e l’uso di librerie esterne, che rendono facili e fattibili compiti che in BASIC avrebbero richiesto migliaia di righe di codice o addirittura risultare impossibili.

Il Web è una invenzione meravigliosa, e permette la condivisione del sapere, che è l’arma più potente che esista. Ma per imparare argomenti complessi, come un linguaggio (che sia il tedesco o un linguaggio di programmazione), non c’è blog, forum o sito che tenga: il modo migliore è quello classico: impararlo sui libri.
Poi i libri possono essere in forma elettronica, ma il medium più adatto per questa acquisizione di conoscenza, è senza dubbio quello.
In questo articolo, quindi, andrò a consigliarvi dei libri su Python, con preferenze alle risorse gratuite e con l’ottica di chi comincia a approcciarsi alla programmazione per la prima volta (troppo spesso i libri di programmazione danno per scontato che si conoscano già i meccanismi della programmazione e si provenga da altro linguaggio).


Postato Sabato 25 Febbraio 2017 - 09:22 (letto 59 volte)
Read Leggi tutto | Comment Commenti? | Print Stampa

News Richard Stallman a Finale Ligure
Argomento: gnu


uploaded_image




Postato Mercoledi 06 Luglio 2016 - 16:52 (letto 256 volte)
Read Leggi tutto | Comment Commenti? | Print Stampa

News Software Libero ai bagni S.Antonio
Argomento: govo

uploaded_image




Postato Mercoledi 29 Giugno 2016 - 12:20 (letto 275 volte)
Read Leggi tutto | Comment Commenti? | Print Stampa

News 7 giugno a San Venanzo di Terni seminario su social network e istruzioni per l’uso
Argomento: news

uploaded_image


Martedì 7 giugno dalle ore 16.30 presso la Sala Conferenza La Serra di San Venanzo, cittadina nel territorio ternano, si terrà un seminario gratuito rivolto a genitori e insegnanti sui temi della consapevolezza e della libertà digitale.

Il seminario, organizzato da LibreItalia e dall'Istituto Comprensivo di San Venanzo con il patrocinio del Comune di San Venanzo, si apre con l’intervento di Sonia Montegiove, presidente LibreItalia, su Libertà digitale: serve? A seguire Marco Giorgetti, informatico esperto di open source Perugia GNU Lug, presenterà una carrellata di consigli su software liberi da poter utilizzare a scuola e a casa. Per la parte più "social" di istruzioni per l'uso Emma Pietrafesa, socia LibreItalia e ricercatrice sul tema delle molestie on line, parlerà di rischi della rete, Matteo Piselli, formatore e esperto di digitale, di opportunità della rete e a chiudere Fabio Nardi, esperto di sicurezza Perugia GNU Lug, tratterà il tema del rischio legato all’uso (e soprattutto all’abuso) di giochi on line.

Il seminario vuole essere un primo momento di collaborazione tra associazione e scuola del posto, un primo passo che possa accompagnare la scuola nella adozione di software libero anche nei propri laboratori oltre che un primo passo verso la sottoscrizione di un protocollo d'intesa.


Postato Mercoledi 01 Giugno 2016 - 13:26 (letto 293 volte)
Read Leggi tutto | Comment Commenti? | Print Stampa

News 65 piccoli diplomati tuderti in LibreOffice
Argomento: news

uploaded_image


by Sonia Montegiove

Sabato 28 maggio, presso le scuole elementari di Santa Prassede e Portafratta del Circolo Didattico di Todi, è avvenuta la cerimonia di consegna degli attestati del corso gratuito LibreOffice organizzato da LibreItalia ai bambini delle seconde e quinte elementari. I 65 "piccoli esperti" sono stati chiamati a ritirare il diploma dalla dirigente scolastica Silvana Raggetti e dalla presidente di LibreItalia Sonia Montegiove, che si sono complimentate per i lavori svolti durante il percorso formativo.

I corsi LibreOffice, iniziati nel mese di ottobre e proseguiti fino a febbraio, sono il frutto di un protocollo d'intesa tra associazione e Direzione Didattica, siglato a inizio anno scolastico e frutto di una collaborazione già avviata lo scorso anno con seminari e corsi gratuiti rivolti a bambini, insegnanti e genitori.

Gli alunni, formati dai docenti volontari Sonia Montegiove e Francesco Marinucci, sono stati accompagnati in un percorso didattico che li ha visti conoscere il software libero e prendere dimestichezza con LibreOffice, in particolare con Writer e Draw nel caso delle seconde elementari e con Impress per le classi quinte. I lavori realizzati durante il corso sono stati pianificati dalle insegnanti insieme ai formatori LibreOffice e sono andati ad arricchire progetti che i bambini stavano portando avanti in classe.

Soddisfazione è stata espressa dalla dirigente Silvana Raggetti che intende proseguire sulla strada dell'educazione alla condivisione della conoscenza e della collaborazione anche nel corso del prossimo anno scolastico con nuove attività seminariali organizzate da LibreItalia e nuovi corsi per insegnanti e bambini.


Postato Mercoledi 01 Giugno 2016 - 10:47 (letto 276 volte)
Read Leggi tutto | Comment Commenti? | Print Stampa
Utenti
 Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti

Login
 Login


:


Lingua del sito:
deutsch english español français italiano português

Sondaggio
 Sondaggio
Nessun sondaggio attivo in questo momento:
vecchi sondaggi

Links
 Links
Free Software Foundation

GPL v3

Windows 7 Peccati

Free Software Foundation Europe