Header




Bacheca



Software Libero


Il software libero è un software pubblicato/rilasciato sotto i termini di una licenza che ne concede lo studio, l'utilizzo, la modifica e la redistribuzione.

L'idea di software libero nasce agli inizi degli anni ottanta, quando lo sviluppo del software cominciò a passare di mano dalle università alle aziende (software proprietario), ponendo un pesante freno alla collaborazione che caratterizzava il lavoro di gran parte dei programmatori e dei sistemisti dell'epoca, soprattutto con i patti di non divulgazione che le aziende facevano firmare ai programmatori che assumevano.

La definizione di Software Libero chiarisce quali sono i requisiti che un certo programma deve soddisfare perché lo si possa considerare “software libero”. La definizione viene occasionalmente sottoposta a revisioni per chiarificarla o spiegare come interpretare alcune sfumature.

Il cosiddetto Open Source è diverso: ha una filosofia diversa basata su valori diversi; benché la definizione pratica sia diversa, in traltà praticamente tutti i programmi "open source" sono liberi.

Il “Software libero” è software che rispetta la libertà degli utenti e la comunità. Significa che gli utenti hanno la libertà di eseguire, copiare, distribuire, studiare, modificare e migliorare il software. Quindi è una questione di libertà, non di prezzo.


Dove incontare il Software Libero



Visualizza una mappa piu' ampia

Immagini


Software Freedom Day
Alexjan Carraturo
Alexjan Carraturo
Software Freedom Day
Alessandro Rubini
Alessandro Rubini
Luca Bruno
Luca Bruno
Italo Vignoli
Italo Vignoli
Valter Sattanino
Valter Sattanino
Marco Vallarino
Marco Vallarino
Roberto Porro
Roberto Porro

Video



Alexjan Carraturo
Alexjan Carraturo
Alessandro Rubini
Alessandro Rubini
Italo Vignoli
Italo Vignoli
Luca Bruno
Luca Bruno
Non Disponibile
Marco Vallarino
Roberto Porro
Roberto Porro