GizMARK di Primavera 2018




uploaded_image


Per questa edizione di GizMARK la presenza del Software Libero, rappresentato dalle associazioni liguri che si occupano della sua diffusione e supporto, è densa di importanti novità.

Verranno infatti presentate le nuone versioni di Ubuntu Linux, di LibreOffice e del programma di grafica e fotoritocco GIMP, tutte ufficialmente rilasciate negli ultimi 15 giorni.
Con il nome in codice Bionic Beaver, Ubuntu 18.04 è l’attesa edizione con supporto a lungo termine del sistema operativo Ubuntu basato su Linux. Viene fornita con 5 anni di supporto e aggiornamenti da Canonical. Le nuove caratteristiche di Ubuntu 18.04 sono GNOME Shell desktop, una lista di software aggiornato, la nuova opzione di installazione minima (con un web browser, file manager e servizi essenziali) e il passaggio all’utilizzo di un file di swap in sostituzione della partizione swap.
Il desktop Unity è stato sostituito da GNOME Shell, a cui gli sviluppatori di Ubuntu hanno fatto una serie di modifiche per renderlo visivamente simile Unity. GNOME Display Manager (GDM3) sostituisce LightDM per il login d’accesso ed è presenta una nuova App per le impostazioni del desktop. L’utilizzo di GNOME 3.28 presenta molte caratteristiche interessanti, tra cui Night Light, Nuova tastiera on-screen, supporto a Thunderbolt 3, controllo del Lettore multimediale, e miglioramenti per i dispositivi Wacom Graphics.
Con il kernel Linux 4.15 è migliorato supporto al nuovo hardware, e offre inoltre il supporto alla crittografia sicura di memoria su hardware AMD, una migliore gestione dell'alimentazione per i sistemi con SATA Link Power Management, ed altro ancora.
Novità anche per Ubuntu con desktop MATE ora installato nella nuova versione 1.20, notevolmente migliorata rispetto alla precedente. Le App sono alle versioni: Firefox 59.0.2, Thunderbird 52, Nautilus 3.26, LibreOffice 6.0.3, Totem 3.28, Rhythmbox 3.4.2, Remmina 1.2.0, Shotwell 0.28.
La versione 6.0 della storica suite di produttività alternativa a Microsoft Office è volta al miglioramento delle prestazioni, con tante ottimizzazioni al core engine delle applicazioni.
Oggi, LibreOffice è più potente, semplice e sicuro, e offre una eccellente interoperabilità con i documenti di Microsoft Office.
Arriva il supporto alla firma dei documenti attraverso lo standard OpenPGP, che consente anche di crittografare i documenti. Writer supporta la marcatura e la firma a livello di paragrafo.
Writer guadagna la possibilità di ruotare le immagini a qualsiasi angolazione assieme a un correttore ortografico migliorato. Il software supporta anche i temi personalizzabili attraverso un gestore delle estensioni e fanno comparsa nuovi font open-source.
La finestra di dialogo Caratteri Speciali è stata modificata, con l’aggiunta di una lista per i caratteri Recenti e Favoriti, e una funzione di Ricerca. Anche la finestra di dialogo Personalizza è stata modificata, e oggi è più moderna e intuitiva.
I dizionari utente gestiscono l’apposizione e le parole composte. Si tratta di un miglioramento generale per il controllo ortografico all’interno di LibreOffice, che può rendere più veloce il lavoro per gli utenti di Writer. Invece di gestire manualmente le diverse forme di una nuova parola in una lingua morfologicamente ricca o le parole composte, il correttore ortografico Hunspell può riconoscere automaticamente una nuova parola con le apposizioni o i termini composti, sulla base di un modello grammaticale.
Sono stati aggiunti dei filtri per l’esportazione dei documenti Writer in formato ePub e l’importazione dei file QuarkXPress, e sono stati migliorati i filtri di importazione dei file EMF+ (Enhanced Metafile Format Plus) usati dai documenti Microsoft Office.
In Impress, il formato di riferimento delle slide è stato modificato in 16:9 per supportare le dimensioni degli schermi e dei proiettori più moderni. Come conseguenza di questa modifica, sono stati aggiunti 10 nuovi modelli e un paio di vecchi modelli sono stati aggiornati.
Infine, sono stati aggiornati anche i filtri di esportazione in formato ODF, per facilitare la visualizzazione delle immagini agli altri software compatibili ODF.
Gimp (Gnu Image Manipulation Program) è un programma libero di fotoritocco per la rielaborazione di immagini raster e per la grafica web. È un software multi-piattaforma e multilingua che ambisce ad essere una vera alternativa a Photoshop ed è ampiamente usato non solo su GNU/Linux ma anche su Windows.
La nuova versione appena rilasciata, GIMP 2.10, è stata definita “la release più grossa di sempre” perchè introduce una miriade di novità. Talmente tante che è difficile andare ad elencarle, in questa sede, tutte in modo puntuale e preciso.
Gli sviluppatori hanno ultimato il porting dell’image processing engine che va a migliorare le prestazioni di GIMP consentendo l’hardware accelerated pixel processing.
Oltre a questo è stato introdotto in GEGL (Generic Graphics Library) l’on-canvas preview per tutti i nuovi filtri che arrivano di default su GIMP 2.10. Arriva anche il multi-threading che permette un miglior uso del processore.
La gestione del colore è migliorata molto, soprattutto per le preview-areas. Molti tool sono stati migliorati (Handle transform tool, Warp transform tool e Unified transform tool). Introdotto un primo supporto per HiDPI (High Dots Per Inch). Sono stati inseriti anche nuovi temi Light, Dark, Gray e System.
Il modo migliore per verificarne i miglioramenti è provarlo direttamente, cosa puntualmente possibile sui computer che saranno a disposizione il 12 e 13 Maggio in Fiera.
Sui PC saranno naturalmente installate tutte le novità sopra esposte e numerose altre che non è possibile citare in questa sede.
I volontari delle associazioni presenti saranno a disposizione del pubblico per spiegazioni, dimostrazioni ed informazioni sul vasto mondo di Linux e del Software Libero, più che mai in costante miglioramento ed evoluzione. Come sempre sarà a disposizione materiale promozionale ed informativo.




Articolo tratto da: VecchiomagoPuntoNet - http://www.vecchiomago.net/
URL di riferimento: http://www.vecchiomago.net/index.php?mod=read&id=1525877552