logo
Menu
 Menu
» Home
» Software Libero
» Archivio News
» GovonisGLUG
» Download
» Foto Eventi
» Foto Gite
» Govonis
» Immagini
» Mappa Sito
» Rassegna Stampa
» Vecchie Sezioni

Cerca
 Cerca
Ricerca parole o frasi all'interno del sito.

Links
 Links
- Free Software Foundation
- Govonis GLUG
- LUGGe
- SLIMP
- Nemorino
- Ugone
- Gravitale
- Radio Savona News

SDF-2012
 SDF-2012
Software Freedom Day 2012

CONFSL
 CONFSL
CONFSL 2012
VI Conferenza Italiana
sul Software Libero
Ancona 22-23 Giugno 2012

Govonis
 Govonis
Associazione GOVONIS

Read SOFTWARE LIBERO: Una Scelta Consapevole
govo.png
Nella nostra vita siamo circondati da computers (ormai sono tali anche i cellulari di nuova generazione) ed un computer per funzionare ha bisogno di un sistema operativo.
Il sistema operativo e' l'insieme dei programmi responsabili della gestione e del controllo delle operazioni di base del computer.
Molti dei computers venduti, in particolare quelli acquistabili nella grande distribuzione, hanno un sistema operativo gia' installato, venduto assieme al computer per un importo che varia dal 22% fino al 60% del costo totale della macchina. Nella stragrande maggioranza questi sistemi operativi sono prodotti da Microsoft.

uploaded_image


Ma i sistemi operativi Microsoft non sono i soli disponibili. Un computer puo' funzionare perfettamente, ad esempio, con Ubuntu Linux, che, diversamente da quelli Microsoft, e' utilizzabile gratuitamente.
Se l'acquirente potesse scegliere di acquistare un computer senza un sistema operativo Microsoft, potrebbe spendere dal 20 al 60 percento in meno sul costo macchina e, con Ubuntu Linux (ma anche con altre versioni di GNU/Linux), potrebbe avere non solo il sistema operativo ma anche migliaia di applicazioni disponibili gratuitamente.

Come e' possibile tutto questo?

Perche' GNU/Linux e' un sistema operativo libero. E Libero significa che si puo' usare senza restrizioni: lo si puo', ad esempio, installare su piu' di un computer senza nessuna formalita'. E' anche possibile studiarne (e verificarne) tutti gli aspetti del funzionamento, avendo a disposizione il codice sorgente (ovvero esattamente quello che viene pensato e scritto dai programmatori al momento della realizzazione).

Libero significa anche che se sono un programmatore ed il programma non funziona esattamente come vorrei lo posso modificare perche' lo faccia. E se non sono un programmatore posso incaricarne uno che lo faccia per me. Tutto questo in modo assolutamente legale. Semplicemente perche' si tratta di software libero.
GNU/Linux e' software libero! Ubuntu Linux e' software Libero!
Microsoft Windows non e' software libero ed invece che queste liberta' mi impone moltissime limitazioni!

Tutto questo vale non solo per il sistema operativo, ma anche per le tutte applicazioni (migliaia, abbiamo detto) integrate in GNU/Linux. Libero significa anche, ancora una volta, un vantaggio dal punto di vista economico.

Estendendo tutto questo, invece che al signolo utilizzatore, ad una intera comunita' ed alle sue istituzioni (comune, provincia, regione, stato) risulta evidente che i vantaggi del scegliere Software Libero invece che il corrispettivo proposto in licenza da Microsoft, Adode, Apple, etc potrebbero assumere una valenza esponenziale.

La provincia di Bolzano semplicemente sostituendo Microsoft Office con il programma equivalente libero OpenOffice risparmia un milione di euro all'anno ed, anche se di cospicua entita', e' il risparmio relativo ad una sola provincia, ai computers utilizzati dalla sola amministrazione provinciale e ad un solo programma applicativo.
La stessa scelta effettuata da tutte le amministrazioni comunali italiane, da tutte quelle provinciali, da tutte quelle regionali, dalla pubblica amministrazione in genere, dalle istituzioni scolastiche e per tutti i programmi utilizzati porterebbe benefici realmente importanti in termini economici, sociali e di interoperabilita'.

Non solo dal punto di vista economico ma anche sociale, perche' reinvestendo in formazione e creazione di competenze parte di quanto risparmiato si favorirebbe lo sviluppo di una economia locale fondata proprio sul software libero.
Questo significa trasformare una 'tassa' pagata a fondo perduto ad una multinazionale straniera in competenze, professionalita', posti di lavoro sul territorio.

Come abbiamo visto Software Libero non significa solo avere un sistema operativo (GNU/Linux) gratuito, sicuro, resistente ai virus, veloce e stabile sul PC di casa ma ha anche implicazioni etiche, economiche e sociali.

Di tutto questo si parlera' lunedi 28 Febbraio 2011 alle ore 21 in sala Gallesio a Finale Ligure nella conferenza "Software Libero - usa scelta consapevole" organizzata dalla 'Universita' delle tre eta' del Finale - Z' con il supporto tecnico dell'Associazione Govonis ed il patrocinio del Comune di Finale Ligure.

La partecipazione sara' libera e gratuita.

La locandina dell'evento:
http://www.vecchiomago.net/tmp/28-febbraio-300.jpg

Dove si trova la Sala Gallesio:



Postato Venerdi 25 Febbraio 2011 - 18:06 (letto 1140 volte)
Comment Commenti? Print Stampa



Le ultime notizie relative a questo argomento

Read LibreOffice da Zero (05/06/2018 - 15:25) letto 124 volte
Read GizMARK di Primavera 2018 (09/05/2018 - 16:52) letto 149 volte
Read Ubuntu Release Party (22/04/2018 - 04:33) letto 147 volte
Read CorsoComputer 2018 (13/02/2018 - 23:37) letto 269 volte
Read Govonis al GIZMARK di Natale (06/12/2017 - 12:15) letto 347 volte

Tutte le notizie relative a questo argomento
govo.png
Utenti
 Utenti
Persone on-line:
admins 0 amministratori
users 0 utenti
guests 1 ospiti

Login
 Login


:


Lingua del sito:
deutsch english español français italiano português

Sondaggio
 Sondaggio
Nessun sondaggio attivo in questo momento:
vecchi sondaggi

Links
 Links
Free Software Foundation Europe

Free Software Foundation

GPL v3

Windows 7 Peccati

LibreOffice

LibreItalia